Firmare

Firmare !

Inserisca il suo e-mail per accedere alla piattaforma di raccolta firme


Perchè è necessario fornire informazioni per registrare la vostra firma?

” Stop plastic in the sea ” è una petizione di Iniziativa Cittadina Europea per salvare l’ambiente marino dai rifiuti di plastica.
Questa azione di democrazia partecipativa fa appello al nostro diritto e dovere di cittadino rispettoso dell’ambiente,
proponendo concretamente “14 azioni da adottare”.
Affinché la Commissione Europea si impegni a deliberare sulla nostra iniziativa ufficiale, i firmatari devono poter ugualmente
essere autenticati sul suo portale di sicurezza, precisando le informazioni sull’identità, la nazionalità e l’età legale per evitare eventuali frodi e/o robot informatici .

Potete ugualmente informare e spiegare alle vostre relazioni lo scopo di questa azione.
Grazie del vostro sostegno e della vostra comprensione.

La petizione

Abbiamo bisogno di voi per salvare i mari e gli oceani dai rifiuti di plastiche

L’Associazione Expéditions MED ha deciso di utilizzare questa possibilità per convincere i deputati europei a legiferare sulla produzione dei rifiuti plastici e sulla loro dispersione nell’ambiente marino.

Dobbiamo raccogliere un milione di firme di cittadini di almeno sette paesi dell’UE.

Exp MED bouton-ICE_02

Oggetto: Riguardo all’impatto preoccupante dei rifiuti di plastiche sull’ambiente marino, noi domandiamo alla Commissione di elaborare una regolamentazione ancora più ambiziosa su questi rifiuti per evitare la loro presenza in mare.

Descrizione degli obiettivi: L’Unione Europea non tratta ancora specificatamente i rifiuti di plastica mentre essi pongono numerose sfide ambientali. E’ perciò che noi domandiamo di concepire una regolamentazione ambiziosa sull’argomento. L’idea è, in una logica di economia circolare, di favorire il ricorso a plastiche biodegradabili e, conformemente alla gerarchia dei rifiuti, di prevenire alla fonte la produzione di rifiuti di plastiche e di favorire il loro riciclaggio per bandire il loro rigetto in mare. Una regolamentazione esauriente a monte salvaguarderà l’ambiente marino a valle.


Plus d’infos

Salviamo i mari e gli oceani dai rifiuti di plastiche

Con la Petizione di Iniziativa Cittadina: “ Stop plastic in the sea”

In seguito alla nostra prima petizione sull’inquinamento da rifiuti di plastiche nel Mediterraneo, l’Unione Europea ha adottato delle direttive che impongono agli Stati Membri di diminuire l’utilizzo di sacchetti di plastica con l’obiettivo della riduzione dei sacchetti ad uso unico del 50% entro il 2017 poi dell’80% entro il 2019.

Parecchi paesi dell’UE hanno già preso delle misure in questo senso e in Francia, alcune leggi sono in corso di approvazione per il divieto dei sacchetti in plastica e dei sacchetti Oxos frammentabili a partire dal 2016.

DIGITAL CAMERAMa i sacchetti in plastica non sono i soli rifiuti ad inquinare i mari e gli oceani, oggi, numerosi prodotti di uso quotidiano si trasformano in armi letali in mare.

L’Uomo sta trasformando gli spazi oceanici in vaste discariche simili a quei “continenti di rifiuti di plastiche” che si trovano ormai in ogni oceano.